10 min read

I diversi tipi di chatbot

Chatbots
Chatbots Types
Condividi

Si parla molto di chatbot, in quanto sono rivoluzionari nella comunicazione. Ma quali tipi di chatbot esistono effettivamente? In questo articolo, ti presenteremo i diversi tipi di chatbot e ti mostreremo le aree di utilizzo pi√Ļ importanti per loro, nonch√© i casi migliori.¬†

Quando si tratta dei diversi tipi di chatbot, gli esperti in genere distinguono tra tre tipi: bot basati su regole, bot con intelligenza artificiale (AI bot) e bot orientati alle applicazioni che combinano sistemi di dialogo sia basati su regole che intelligenti. In questa guida, esploreremo le differenze, i casi d'uso e ti mostreremo come le aziende utilizzano diversi bot. 

I diversi tipi di chatbot?

I chatbot sono dialoghi automatizzati. Uno dei maggiori vantaggi della tecnologia è che i chatbot possono avere un enorme successo nel servizio clienti per le aziende. Ma non si limitano a questo! Hanno un potenziale simile per l'intero campo della comunicazione digitale, a seconda del tipo di chatbot che utilizzi. 

Fondamentalmente, esistono diversi tipi di chatbot. Come regola generale, puoi distinguere tra due tipi di chatbot: chatbot basati su regole e bot IA. 

Chatbot basati su regole (click bot) 

I chatbot basati su regole utilizzati di frequente (noti anche come clickbot) si basano su percorsi di conversazione predefiniti, ad esempio, in cui gli utenti ottengono opzioni di domanda e risposta predefinite. Se un utente cerca di porre domande al di fuori di queste domande pre-progettate, il bot non può rispondere. 

Ecco perché è importante progettare il chatbot basato su regole in modo versatile. Diversi formati multimediali come immagini, GIF, audio e video possono essere d'aiuto. Inoltre, un approccio personale (richiede la previa richiesta del nome o del cognome) e diverse opzioni di risposta migliorano l'esperienza. I bot basati su regole sono rapidamente progettati, implementati e poco costosi. 

Chatbot con intelligenza artificiale (IA bot) 

I chatbot con intelligenza artificiale sono in grado di condurre conversazioni intelligenti con i clienti. La base di ciò è la loro capacità di intelligenza artificiale e, in subordine, il cosiddetto apprendimento automatico (ML) e l'elaborazione del linguaggio naturale (NLP). 

IA

L'intelligenza artificiale consente alle macchine di simulare l'intelligenza umana ed è un termine generico. L'intelligenza artificiale è ormai una componente essenziale in quasi tutte le app che usiamo nella vita di tutti i giorni. Netflix utilizza l'intelligenza artificiale per suggerire film che corrispondono alle tue preferenze, Spotify ci mostra brani basati sulle nostre playlist e YouTube può già indovinare quali nuovi video potrebbero interessarti in base alla tua cronologia. 

PNL

L'elaborazione del linguaggio naturale consente alle macchine di comprendere o tradurre il linguaggio umano. Possono assegnare un significato alla parola scritta o parlata e, ad esempio, fornire traduzioni grammaticalmente corrette o estrarre parole chiave. Un buon esempio è il filtro antispam, che legge l'oggetto delle tue e-mail e decide se un'e-mail appartiene alla cartella spam. 

ML

L'apprendimento automatico (o deep learning) consente a un'intelligenza artificiale di riconoscere i modelli nei set di dati. Questo gli permette, come indica il nome, di imparare da solo e migliorare continuamente . 

I bot di scacchi (fondamentalmente) imbattibili di oggi, ad esempio, giocano milioni di partite e possono utilizzare ML e dati delle partite precedenti per imparare quali mosse sono forti o deboli. L'ultima vittoria registrata da un essere umano contro un'IA degli scacchi è stata nel 2005. 

Un bot IA è in grado di incorporare il contesto dell'input dell'utente e rispondere in modo appropriato nella chat. Pertanto, l'utente può conversare con il bot in uno stile naturale e conversazionale. Inoltre, il bot è in grado di apprendere costantemente dai feedback degli utenti e dai dialoghi che hanno già avuto luogo e migliorare costantemente la qualità delle sue risposte. 

Precedentemente presenti principalmente nelle grandi aziende, i bot con intelligenza artificiale sono ora arrivati anche nelle medie imprese. Con gli AI-based chatbots from Chatlayer by Sinch, ad esempio, le aziende possono automatizzare la comunicazione con i clienti in modo guidato dall'intelligenza artificiale. Con oltre 125 lingue, questi robot intelligenti possono coprire gran parte del mondo e molti casi d'uso. 

Chatbot orientati alle applicazioni 

I chatbot orientati alle applicazioni sono ibridi che combinano sistemi di conversazione basati su regole e intelligenti. 

Casi d'uso per i chatbot 

Come accennato, gli esperti classificano i bot in due tipi, AI bot o FAQ bot. Tuttavia, si deve tener conto del fatto che si tratta di una visione puramente tecnica. Questa distinzione binaria non rende davvero giustizia all'uso versatile dei chatbot. 

Per le aziende, pu√≤ quindi essere pi√Ļ interessante esaminare i diversi casi d'uso dei chatbot.¬†

Bot di consulenza e servizio 

Un assistente relativamente semplice pu√≤ gi√† rivelarsi molto utile nel supporto di primo livello. Pu√≤, ad esempio, rispondere direttamente alle domande ricorrenti dei clienti. Per domande pi√Ļ complesse, il chatbot di supporto di primo livello pu√≤ ancora aiutare a scoprire quale tipo di problema deve essere risolto e quindi assegnare il cliente all'agente giusto.¬†¬†

Per quanto semplice possa sembrare, può avere un enorme impatto sulla qualità del servizio e sul carico di lavoro del team. Questa è stata anche l'esperienza di David Kurzman, CEO e co-fondatore del marchio sportivo Women' s Best. 

"Dall'introduzione delle app di messaggistica, il tempo di elaborazione delle richieste presso Women' s Best è diminuito del 50% e il team di assistenza clienti riceve il 70% in meno di e-mail" 

David Kurzmann | CEO e co-fondatore di Women' s Best  

Women' s Best √® un negozio online che offre abbigliamento e nutrizione per le appassionate di fitness. Questo esempio mostra che con il suo servizio clienti tramite WhatsApp Business, l'azienda di e-commerce internazionale √® stata in grado di ridurre i tempi medi di risposta delle richieste dei clienti di oltre il 50% e offre un servizio due volte pi√Ļ veloce rispetto a prima.¬†

womens-best-chatbot whatsapp english
Womens Best customer service chat whatsapp

2.2 Chatbot di gamification

Questi tipi di chatbot funzionano in modo molto simile ai giochi per computer degli anni '90. Con l'aiuto di domande e risposte, insieme all'utente, il chatbot si fa strada verso un obiettivo. 

Lo Healthy Indian Project, ad esempio, utilizza un chatbot Whatsapp per coinvolgere gli utenti in un quiz. Il bot pone domande sulla salute degli utenti e quindi educa il pubblico su importanti argomenti di salute. 

THIP, The Indian Health Project, chatbot, WhatsApp, fact checking

Un altro buon esempio è un chatbot che aiuta i nuovi dipendenti a familiarizzare con il loro nuovo datore di lavoro tramite Quiz. Le domande hanno lo scopo di educare l'utente alla storia e ai prodotti dell'azienda. 

Bot che ispirano 

Questi assistenti virtuali aiutano gli utenti con domande specifiche su un argomento. Ad esempio, il chatbot della rivista alimentare tedesca Lecker offre numerosi suggerimenti su cucina e ricette da forno. Puoi chiedere ricette e (di solito) ottenere risposte adeguate. Il chatbot di Lecker fornisce anche ispirazioni quotidiane per il tuo prossimo pasto. 

lecker-magazin chatbot recipe whatsapp

Bot di informazione 

Gli assistenti virtuali pi√Ļ diffusi e di successo al momento sono sicuramente i chatbot informativi. Questi ti informano regolarmente su determinati argomenti in base a parametri definiti come ora, posizione e preferenza del contenuto. Il chatbot della start-up spagnola di e-mobility GOMEEP funziona come un bot FAQ e risponde alle domande pi√Ļ comuni degli utenti.¬†

Gomeep WhatsApp type of chatbot 1

 

Gomeep WhatsApp type of chatbot 2

Chatbots per l'istruzione 

I chatbot educativi sono un altro caso d'uso interessante per l'automazione. Rendono l'apprendimento facile, scalabile e aggiungono un fattore di gamification che lo rende pi√Ļ coinvolgente per gli utenti.¬†

Digify Africa, un' organizzazione di educazione digitale guidata dai giovani sudafricani, dimostra che molti utenti sono molto aperti ai chatbot educativi. Digify Africa si concentra sull'educazione degli utenti al mondo digitale. Poich√© la maggior parte dei loro clienti vive in Africa, dove l'utilizzo di Internet mobile √® molto pi√Ļ diffuso di Internet desktop, aveva senso per l'azienda lanciare bot WhatsApp.¬†

Uno di questi era Naledi, un chatbot per l'apprendimento del marketing digitale che aiuta giovani e imprenditori a imparare a commercializzare se stessi o la propria attività su Internet e sui social media. 

Digify Africa WhatsApp support chatbot

I risultati dei chatbot di Digify Africa sono stati impressionanti. Sono stati in grado di aumentare le registrazioni, raggiungere pi√Ļ utenti e ottenere pi√Ļ studenti per completare i loro corsi.¬†

digifyafrica whatsapp bot results

Campi di applicazione dei chatbot 

Ovunque le aziende abbiano un punto di contatto con i clienti, che si tratti di assistenza in negozio, di una hotline di servizio o tramite posta e social media, un assistente virtuale può assumere compiti semplici o complessi. I chatbot, infatti, possono essere utilizzati in tutti gli ambiti della comunicazione, come ad esempio: 

  • consulenza¬†

  • e-commerce¬†

  • marketing online¬†

  • finanziari¬†

  • salute¬†

  • notizie¬†

  • e - learning¬†

  • assistenza clienti¬†

  • informazione¬†

  • ...¬†

Molte aziende utilizzano i chatbot in tre aree principali: marketing, consulenza e servizi e risorse umane. 

Marketing

SportSpar: un chatbot su Telegram, l'app di messaggistica in voga 

SportSpar è un rivenditore di articoli sportivi che vende prodotti di marca di alta qualità a prezzi scontati. 

A causa della forte domanda di informazioni e della natura in rapida evoluzione delle loro offerte, SportSpar ha deciso molto presto di utilizzare Telegram come canale di marketing. 

Su Telegram, l'azienda invia notifiche sulle ultime offerte. Inoltre, utilizzano anche un chatbot FAQ su Telegram per rispondere alle domande frequenti dei clienti in modo automatizzato, diminuendo così il carico del personale. 

Bot di consulenza e servizio 

BMW: il chatbot FollowNow offre ai clienti un servizio in tempo reale sullo stato di riparazione della loro auto

Il centro di assistenza BMW utilizza un chatbot per consentire ai clienti di conoscere lo stato di riparazione della propria auto in qualsiasi momento. WhatsApp non solo fornisce aggiornamenti di stato immediati ai clienti, il bot solleva anche il servizio clienti nel supporto di primo livello e, quindi, d√† loro pi√Ļ tempo per richieste di clienti pi√Ļ complesse.¬†

BMW Follow now_Chatbot_English

La gamma di servizi offerti dal chatbot FollowNow comprende non solo la prequalifica delle richieste dei clienti, ma anche la pianificazione degli appuntamenti. Nel frattempo, molti clienti utilizzano questa opzione e abbandonano le telefonate, il che allevia enormemente il servizio clienti. Con l'aiuto del bot, BMW è stata in grado di ridurre il numero di chiamate del 60%. 

HR

AZUBIYO: Offerte di lavoro via WhatsApp 

I chatbot HR possono essere molto utili, poich√© l'utente non deve cercare attivamente il lavoro, ma riceve offerte di lavoro adeguate tramite l'app di messaggistica. L'automazione aiuta i candidati a trovare e candidarsi pi√Ļ velocemente per i lavori adatti e le aziende possono riempire prima le posizioni vuote, un grande vantaggio nel mercato del lavoro competitivo di oggi.¬†

AZUBIYO, ad esempio, √® una piattaforma di lavoro per posizioni entry-level. Le persone in cerca di lavoro, possono iscriversi al loro servizio WhatsApp e ricevere avvisi di lavoro automatizzati alimentati da un chatbot.‚ÄĮIl chatbot invia agli utenti il titolo professionale, il nome dell'azienda, un punteggio di idoneit√† per il loro profilo e un link alla descrizione completa del lavoro.¬†

Azubiyo chatbot types human resources 1
Azubiyo chatbot types human resources 2

Ci√≤ rende pi√Ļ facile l'incontro tra aziende e candidati.¬†

Cosa tenere a mente quando pianifichi il tuo bot

Gli sviluppatori e i responsabili della comunicazione dovrebbero dedicare tempo sufficiente, soprattutto nella fase di consultazione, per chiarire i seguenti punti: 

  1. Quale obiettivo dovrebbe avere un chatbot (di marketing)? 

  2. Come può il bot raggiungere questo obiettivo? 

  3. Che personalità dovrebbe avere il bot? 

  4. Qual è il giusto tono di voce? 

  5. Quali sono gli argomenti che il bot dovrebbe trattare? 

  6. Voglio offrire una conversazione guidata o gratuita? 

  7. Come posso progettare una conversazione di valore? 

  8. Come faccio a rispondere alle domande a cui il mio chatbot non può rispondere? 

  9. Ho bisogno di un semplice bot FAQ o di un chatbot per un ambiente pi√Ļ complesso?¬†

ūüí° Suggerimento: prova Sinch Engage, una piattaforma in cui puoi creare il tuo chatbot in pochi minuti (non sono richieste competenze di programmazione!)¬†

Provalo gratis!‚ÄĮ¬†

Errori comuni di progettazione

Naturalmente, non tutti i chatbot faranno miracoli. Ma per evitare errori comuni da principiante, dai un'occhiata pi√Ļ da vicino a questo elenco qui sotto, per assicurarti che il tuo chatbot aiuti effettivamente i tuoi utenti. Mostrano i difetti di progettazione dei chatbot pi√Ļ comuni che dovresti cercare di evitare.¬†

  1. Il tuo chatbot non capisce le domande o ha un accesso molto limitato alle risposte (dati). Questo rende l'esperienza o gli utenti di un bot terribile. Assicurati di configurare il bot in modo che possa rispondere alle domande. 

  2. Non esiste un protocollo di consegna. Per alcune app, come WhatsApp, √® necessario disporre di una procedura di passaggio dal bot all'agente umano. Tuttavia, ha sempre senso impostare un processo di consegna che porti i clienti ad agenti umani che possano aiutarli ad affrontare questioni pi√Ļ complesse.¬†

  3. Il chatbot √® pi√Ļ simile a un gioco per computer, ma non risponde a domande su prodotti o servizi del marchio. Forse √® divertente, ma se gli utenti interagiscono con il tuo bot per risolvere i loro problemi finiranno per sentirsi frustrati.¬†

  4. La finestra di dialogo segue solo schemi rigidi, ma non pu√≤ fare nulla con domande o commenti diversi, ed √® quindi bloccata in un ciclo infinito. Trova flussi felici che consentano al tuo bot di chiedere pi√Ļ informazioni in modi diversi.¬†

  5. Il tuo chatbot non ha personalità: risponde in modo noioso e inflessibile come una macchina. Questa non è né la migliore esperienza del cliente, né la migliore impressione per il tuo marchio. 

  6. La tua campagna fa anche qualcosa, ma dimentica di generare un reale valore aggiunto per l'utente o il cliente in relazione all'azienda. Il bot non risponde a domande importanti sull'azienda o sul prodotto. Pensa ai modi in cui il tuo bot può guidare i clienti nel loro percorso, ad esempio aggiungendo link utili dove possono trovare maggiori informazioni. 

Come convincere pi√Ļ persone a utilizzare il tuo chatbot¬†

Molti progetti con assistenti virtuali vengono interrotti dopo qualche tempo perch√© non hanno avuto successo. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, √® forse pi√Ļ probabile che l'azienda abbia commesso uno degli errori menzionati quando ha lanciato un chatbot. Quindi prenditi il tuo tempo per definire gli obiettivi, impostare e testare il tuo bot e scegliere la migliore piattaforma.¬†

Ci sono anche modi per far s√¨ che i clienti siano pi√Ļ entusiasti del tuo bot. Promuovi il tuo‚ÄĮchatbot tramite social media, sito web e newsletter. Puoi utilizzare gli annunci click-to-chat sui social media per indirizzare i clienti al tuo chatbot con un clic. √ą anche fondamentale posizionare in modo prominente pulsanti o il tuo numero di telefono sul tuo sito web per aumentare la visibilit√†.¬†

Conclusione

Esistono molti tipi di chatbot o assistenti virtuali. Dal punto di vista aziendale, consigliamo di differenziare i tipi di bot in base ai casi d'uso dal punto di vista dell'utente piuttosto che in base alle differenze tecniche. √ą particolarmente importante pensare a ci√≤ che il bot deve essere in grado di fare e, soprattutto, a ci√≤ che l'utente si aspetta dall'azienda (per la quale il chatbot ‚Äúparla‚ÄĚ). √ą cos√¨ che trasformerai il tuo progetto di chatbot in un successo!¬†


Inizia con WhatsApp e altre app di messaggistica

Ottieni di pi√Ļ dalle app di messaggistica per la tua azienda, con Sinch Engage, la tua piattaforma di messaggistica all-in-one per il marketing, le vendite e il servizio clienti.‚ÄĮ¬†

Image of Marinela Potor, editor-in-chief at Sinch Engage.
Written by: Marinela Potor
editor-in-chief